Calzaturificio Gordon 1956

Scarpe distintive realizzate a mano

Pezzi unici, realizzati a mano con passione e dedizione da orgogliosi artigiani italiani che seguono passo dopo passo il processo di lavorazione tradizionale a mano.

Chi Siamo

Dal 1956 realizziamo calzature di alta qualità

Quando pensi alla parola “artigianato”, cosa ti viene in mente?

La qualità delle nostre scarpe cucite a mano? I materiali pregiati e le tecniche che utilizziamo? La meticolosità con cui trattiamo ogni pellame prima di trasformarlo in una scarpa?

Il Calzaturificio Gordon è orgoglioso dell’artigianalità di ogni paio di scarpe che produce.

Siamo orgogliosi di essere un’azienda a conduzione familiare che serve la nostra comunità da oltre 60 anni. Il nostro fondatore, Giovanni Ciarpella, ha costruito il Calzaturificio Gordon sul principio di assicurarsi che ogni paio di scarpe fosse perfetto prima di lasciare la sua fabbrica – e noi seguiamo le sue orme da allora.

Le nostre calzature sono realizzate con materiali pregiati e lavorate con cura in modo che ogni scarpa abbia un carattere e una sensazione unici.

Crediamo che questa attenzione ai dettagli sia ciò che ci distingue dagli altri produttori, e speriamo che sarete d’accordo una volta che avrete provato un paio delle nostre scarpe.

Lavorazione

La nostra scarpa, dal modello alla realtà

  • 1. Creazione del modello

    Tutto inizia dalla Modelleria. Il modello verrà portato alla fase del taglio dove l.operatore procederà al taglio del pellame. I materiali prevalentemente usati sono di origine bovina e caprina, tutti rigorosamente conciati rispettando le normative vigenti.

  • 2. Scarnitura ed orlatura

    Questa fase prevede la spessorizzazione dei materiali, dai tagli netti o piegati alle parti rivoltate con fodera della rifinizione che serviranno poi per la seconda fase, ossia l'orlatura che non è altro che la giuntura dei pezzi tagliati.

  • 3. Preparazione e montaggio

    La preparazione della scarpa consiste nell' applicare il forte e il puntale e la soletta e. da qui si passerà alla fase di montaggio su forma. Esistono diverse metodologie sul montaggio della scarpa ad esempio montaggio con lavorazione Strobel o San Crispino.

  • 4. Incollaggio suole

    È l applicazioni della suola sulla scarpa. Oltre al cuoio si usano materiali quali micro, gomma, poliuretano quest'ultime destinate a calzature trendy o sneakers.

  • 5. Controllo finissaggio e inscatolatura

    L'ultima fase prevede il controllo della scarpa per far sì che sia priva di difetti e rotture del cucito e/o della pelle. In questo caso le scarpe verranno scartate. Inoltre, una volta eseguita la pulitura, si procederà all'applicazione della suoletta e dell'allacciatura. Da qui si passa all'inscatolatura.